L'Intelligenza Artificiale ha imparato a scrivere?

Tecnologie per il content automation sono giá in uso nella stampa piú influente del pianeta, dalla BBC al New York Times. Cosa riescono a fare davvero?

Redazione Singola

Vuoi contribuire con un tuo articolo? É facile, basta un abstract. Scopri come nella pagina dei contributi.

L'intelligenza artificiale non riesce (ancora) a creare una propria opinione indipendente e fornirla come contenuti a un giornale. Riesce a compilare se non articoli veri e propri, liste di frasi connesse rispetto a informazioni esistenti in rete. Il procedimento é abbastanza semplice: si forniscono al software template (modelli di articolo) che vengono riempiti in modo smart di contenuti, pescati da banche dati. Le applicazioni di queste tecnologie comprendono il content-writing generato con la funzione di attirare traffico e click, l'automated marketing (un trend in fortissima crescita) e addirittura i curated content (poca roba, si tratta per lo piú di testi precompilati e poi parametrizzati a vari livelli).

Perchè se ne parla cosí tanto? 

Crediamo che l'hype é dovuto, per lo piú, al fatto che in misura sempre piú massiccia, i software di intelligenza artificiale siano utilizzati da organizzazioni riconosciute come promotrici di informazione di qualitá. Strumenti intelligenti come Wordsmith, Quill, Articoolo sono già utilizzati dall'Associated Press e da Forbes per creare notizie capaci di generare traffico. 

Ma c'é una bella differenza tra un post "patacca" strappa click e un articolo del New York Times. Detto altrimenti: come fare risultare davvero indistinguibile un testo generato da un software da quello che potrebbe scrivere un umano? 

Per fare una prova, abbiamo lasciato scrivere a Articoolo una recensione di Reservoir Dogs di Quentin Tarantino. Ecco che cosa é uscito fuori:

Here's a stellar debut from a man named Quentin Tarantino. All people stunned with this spending budget narrative, before he became a household name. Set inside the limits of one warehouse, the movie is chock full of quotable and witty dialogue and eye popping scenes which it became an instant classic. Not incidentally, it also remade the heist movie and the gangster movie, spawning countless imitations like Tarantino functions that were afterwards would do. His movie gem is, although tarantino has continued to impress as Pulp Fiction in milestones. - For its ten year anniversary, Dogs gets an exhaustive assortment of extras including the screen, the disc DVD treatment and full frame versions of new retrospective interviews, deleted scenes, the film, audio commentary, and a great deal more. 

Siamo ancora lontani da qualcosa di davvero sensato. Eppure tutti noi, probabilmente, abbiamo letto i contenuti di questo tipo. BBC, New York Time, CBS e Reuters usano questo tipo di tecnologia. Per fare un altro esempio, il Washington Post, ha fatto scrivere a un software, Heliograf, centinaia di contenuti.

Il punto di svolta non é tanto la tecnologia in sé, ma il "peso" e i "ruoli" da dare alla macchina: in altre parole, capire cosa una macchina riesce a fare meglio di un uomo, e farglielo fare, e cosa deve essere lasciato agli umani.

Uno dei primi casi che hanno fatto discutere é l'esperimento del China Science Daily, un periodico scientifico.
Il China Science genera contenuti a partire da riviste autorevoli come Science e Nature e un software incrocia dati e riesce ad estrarre articoli divulgativi: ma questi non vengono pubblicati prima che un team di scienziati in carne ed ossa ne valutino la loro correttezza.

E interessa anche quanto avviene in altri giornali, in prevalenza nord americani, come The Houston Cronicle e The Canadian Press. Da questi ultimi viene un'interessante riflessione sulla rivoluzione in corso, da molti vista "classicamente" come un modo per tagliare posti di lavoro: "A Canadian Press usiamo l'automazione non per sostituire i giornalisti, ma per liberarli e fare svolgere loro un lavoro più stimolante. Negli ultimi anni, abbiamo creato strumenti per aumentare la produttività, per aiutare i nostri giornalisti a dedicare meno tempo a lavori noiosi in modo che possano concentrarsi sui tipi di storie che i computer non possono scrivere." (Dall'articolo linkato)

La strada é quindi - ancora - piú simile a una cooperazione che al totale rimpiazzamento dell'umano. L'IA produce per la BBC centinaia di contenuti ogni mese: sta ai giornalisti il controllo delle pubblicazioni e, ció che é piú importante, aggiungere al testo quanto la macchina non puó fare in termini di opinioni, riflessioni e sfumature. E soprattutto - parla la recensione che abbiamo trascritto - renderla davvero frutto di un pensiero.

Secondo Hossein Derakhshan, ricercatore di Harward: "L'intelligenza artificiale è per il 2020 ció che i computer erano per gli anni '80. È più una nuova tendenza che un nuovo paradigma - e ci vorrà un decennio (e miliardi di dollari spesi per eventi, commissioni e rapporti) prima che le persone comprenderanno concretamente cosa significhi.
Quello che di solito manca nel dibattito attuale è che l'IA, nonostante le sue molte potenziali applicazioni per la collettivitá, è principalmente usata per due cose: previsione e profitto. O profitto basato sulla previsione."

(Questo articolo fa uso anche dati estrapolati dal sito https://robotwritersai.com, che ringraziamo.)

intelligenza artificiale, giornalismo, contenuti semi-automatizzati, new york times, bbc
Globale - 2019
Redazione Singola

Vuoi contribuire con un tuo articolo? É facile, basta un abstract. Scopri come nella pagina dei contributi.

Pubblicato:
09-04-2020
Ultima modifica:
21-04-2020
;