La terra vista dallo spazio. L'atmosfera appare fragile e sottile.

Spazio e realtá virtuale. Un cambio di coscienza?

Vedere la Terra dalla spazio aumenta la nostra consapevolezza? É stato chiesto agli astronauti della NASA.

La terra vista dallo spazio. L'atmosfera appare fragile e sottile.
Intervista a Frank White
di Tom Wickens
Frank White

é un autore e filosofo statunitense. É autore di numerosi libri sui temi dello spazio, del cambiamento climatico e dell'intelligenza artificiale. La sua opera piú famosa é "The Overview Effect: Space Exploration and Human Evolution". Vive a Boston, Massachusetts.

Tom Wickens

é un autore di articoli sulla realtá virtuale, pubblicati sulla pagina Medium Virtual Reality Pop. Vive e lavora a Bristol, in Gran Bretagna.

Tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80, mentre lavorava nello Space Studies Institute, Frank White rifletteva su come sarebbe stato vivere nello spazio in modo permanente e come sarebbe potuto apparire un insediamento spaziale del futuro. "Una caratteristica di un insediamento dello spazio abitativo é che si avrebbe una visione costante della Terra dallo spazio".

Frank sviluppò l'idea dell'Effetto Panoramica quando stava effettuando un volo cross-country e notò dall'alto la natura interconnessa del nostro pianeta. "I coloni spaziali avranno sempre una visione d'insieme del pianeta", pensó, e cosí gli venne in mente il termine "Effetto Panoramica". Fu questa serie di pensieri che portò Frank ad avvicinarsi alla NASA e chiedere se poteva intervistare gli astronauti sulle loro esperienze nello spazio.

Frank White nel documentario "Overview" | Overview


A Frank fu permesso di intervistare due degli astronauti che lavoravano in quei tempi e prese accordi per intervistarne altri che erano andati in pensione. Nel 1987, questa serie di interviste fu completata e andó a formare la prima edizione di The Overview Effect: Space Exploration and Human Evolution, un libro basato principalmente su sedici racconti degli astronauti dei loro viaggi nello spazio.

Frank afferma che ogni esperienza era unica e personale, eppure presentava un tema comune: l'esperienza di vedere la terra dallo spazio aveva fornito a tutti intuizioni fondamentali. “La maggior parte degli astronauti è colpita dalla mancanza di confini, perché il pianeta si mostra come un'unica entità interconnessa. E si resta colpiti anche da quanto sottile sia l'atmosfera e dalla consapevolezza che la vita sulla terra è estremamente fragile."

L'Effetto Panoramica è essenzialmente uno cambiamento consapevole nella visione del mondo riportato da un numero di astronauti durante i loro voli spaziali. E sembra che questo cambiamento di consapevolezza porti a una nuova prospettiva riguardo il pianeta e alla necessitá imperativa di creare una società unita per proteggere la vita sulla sua superficie.

Questi rapporti hanno creato le basi per la convinzione che il mondo sarebbe un posto migliore se le persone fossero in grado di sperimentare da soli questa prospettiva di trasformazione. "Portare l'Effetto Panoramica sulla Terra" è sul punto di diventare un movimento globale.

Space VR permette di combinare la realtá virtuale con l'ambiente a gravitá zero | Space VR

Con i progressi della tecnologia, ora è possibile offrire un'esperienza simile a un numero maggiore di persone attraverso la tecnologia immersiva. SpaceVR è un'azienda che utilizza serbatoi di galleggiamento in combinazione con cuffie VR per consentire agli utenti di galleggiare in particolari "bozzoli" a gravità zero immersi in splendide viste della terra dallo spazio.

Il fondatore e CEO della società, Ryan Holmes, ha dichiarato che la prima edizione di The Overview Effect ha avuto un'enorme influenza sullo sviluppo di SpaceVR. La società ha inoltre in programma di lanciare una telecamera a 360 gradi alla Stazione Spaziale Internazionale con l'intenzione di trasmettere un feed di realtà virtuale in real time.

SpaceVR non é l'unica realtá nel settore della realtà virtuale. La fondazione no-profit SpaceBuzz é nata per offrire ai bambini l'esperienza didattica di Effetto Eanoramica utilizzando tecnologie immersive. In una sorta di razzo improvvisato, i bambini sono in grado di sedersi sui sedili dello SpaceBuzz-Bus e assistere a un'esperienza VR che li porta nel loro viaggio nello spazio.

A bordo dello SpaceBuzz-Bus

Frank White stesso ha provato una di queste sessioni e si é convinto che simulare l'Effetto Panoramica in questo modo possa avere solo effetti positivi. Ha riconosciuto il potenziale in questo tipo di esperienza nel cambiare la percezione delle persone e portare a una diversa consapevolezza della propria vita quotidiana e delle questioni globali.

La capacità di trasporre la nostra coscienza nello spazio esterno ci incoraggia a riflettere profondamente sul nostro posto nell'universo, sulla storia e sulla fragilità della vita sul nostro pianeta e su ciò che il futuro riserva per la nostra specie. L'esplorazione dello spazio e la realtà virtuale sono una combinazione destinata a spopolare.

Su 110 miliardi di persone che siano mai vissute, meno di 600 hanno effettivamente visto la terra dallo spazio. Oggi, con i progressi della tecnologia, questa esperienza, o qualcosa di simile ad essa, ha buone possibilitá di potersi imporre.

_____________

Questo articolo é apparso originariamente in inglese su Virtual Reality Pop

spazio, effetto panorama, ecologia, nasa, interviste
USA - 2020
Tom Wickens

é un autore di articoli sulla realtá virtuale, pubblicati sulla pagina Medium Virtual Reality Pop. Vive e lavora a Bristol, in Gran Bretagna.

Frank White

é un autore e filosofo statunitense. É autore di numerosi libri sui temi dello spazio, del cambiamento climatico e dell'intelligenza artificiale. La sua opera piú famosa é "The Overview Effect: Space Exploration and Human Evolution". Vive a Boston, Massachusetts.

Pubblicato:
31-03-2020
Ultima modifica:
14-04-2020
;